21 Marzo 2017

Regolamento Miss Moto&Cars Venere d’Italia

Regolamento Miss Moto&Cars – Venere d’Italia

Art. 1- Premessa
7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA sono Esclusivisti e Organizzatori Unici del concorso MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA

Art. 2 – Finalità del concorso
MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA costituisce per le concorrenti dotate di talento, volontà, personalità e attitudine, un trampolino di lancio nel campo della moda, della pubblicità, del cinema e dello spettacolo, settori che necessitano continuamente di volti e personaggi nuovi ed interessanti.

Art. 3 – Condizioni di ammissione
Per essere ammesse a partecipare al concorso MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA, le aspiranti debbono necessariamente possedere caratteristiche attitudinali e tutti i seguenti requisiti, nessuno escluso:
– Essere ragazze italiane e/o straniere, residenti in Italia;
– Avere un’età compresa tra i 16 e i 29 anni entro 31 Agosto dell’anno in corso (per le minori di anni 18 occorre l’autorizzazione scritta dei genitori o di chi ne fa le veci);
– Avere un’altezza minima di un metro e sessantacinque (cm 165) FATTA SALVA LA DECISIONE DI AMMISSIONE degli organizzatori
– Fotogenia, portamento, fascino, adeguata preparazione culturale e sportiva;
– Non aver vinto altri concorsi di bellezza nell’anno in corso e non essere iscritte a partecipare le finali di altri concorsi simili a MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA
– Non essere vincolate da contratti di qualsiasi genere, sia in corso che in predicato di esecuzione, nel settore dei concorsi o similari;
– Non essere vincolate da contratti pubblicitari, di agenzia o qualsiasi altro genere, contemplanti cessioni, concessioni o limitazioni del diritto sul proprio nome o sulla propria immagine;
– Condizione essenziale per la partecipazione della concorrente alla finale è la sottoscrizione dell’accordo di esclusiva con 7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA

Art. 4 – Modalità di partecipazione
Le candidate interessate a partecipare al concorso devono formulare la loro richiesta secondo una delle seguenti modalità:
a) compilazione ed invio presso la sede di MISS MOTO&CARS VENERE D’ITALIA della “Scheda di Iscrizione” pubblicata da periodici specializzati.
b) presentandosi direttamente alle selezioni organizzate in tutta Italia
dai suoi Agenti.
c) compilazione del modulo d’iscrizione on-line presente sul sito internet
del concorso.
– L’iscrizione al concorso è gratuita. Tutte le concorrenti che intendano partecipare al concorso dovranno necessariamente compilare e firmare il “modulo d’ammissione”, consegnandolo all’Agente responsabile dell’organizzazione
7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA non riconoscono compensi, rimborsi o altre indennità alle partecipanti.

Art. 5 – Svolgimento
Selezioni locali (a base comunale o provinciale) e selezioni regionali,
prefinale e finale nazionale.
Le concorrenti che abbiano soddisfatto tutte le condizioni di ammissione e che abbiano sottoscritto e consegnato il modulo di iscrizione verranno preselezionate da addetti della MISS MOTO&CARS VENERE D’ITALIA o dai suoi Agenti, i quali, con la più ampia discrezionalità, decideranno se ammettere la concorrente alla selezione.
Le concorrenti ammesse dovranno sfilare in passerella con capi di abbigliamento forniti dall’organizzazione oppure, se richieste, con proprio abbigliamento, ed in costume da bagno. Durante l’esibizione le candidate verranno intervistate dal presentatore che porrà domande finalizzate a far conoscere al pubblico la concorrente. Al termine dell’esibizione, la giuria, composta dall’organizzazione con la più ampia discrezione, valuterà le caratteristiche delle concorrenti nell’ottica della finalità del concorso e proclamerà le vincitrici.

Le candidate dovranno comportarsi secondo le buone norme dell’educazione, rispettando l’organizzazione, i giornalisti, le altre partecipanti ed il pubblico.
Nel caso l’organizzazione richieda di sfilare con proprio vestiario, le concorrenti dovranno indossare capi di abbigliamento consoni alla manifestazione e che non offendano il pubblico. Al termine dell’esibizione le concorrenti dovranno restituire i capi di abbigliamento forniti dall’organizzazione.
Al termine delle selezioni locali, le vincitrici saranno ammesse a partecipare alle selezioni regionali.
Le selezioni regionali si svolgeranno con le stesse modalità delle selezioni locali.
Le vincitrici delle selezioni regionali accederanno alla prefinale nazionale.
Le concorrenti partecipanti alla prefinale nazionale, saranno infine selezionate per accedere alla finale nazionale.
Le concorrenti ammesse alla prefinale e alla finale saranno ospiti di vitto e alloggio della organizzazione, (previo un eventuale contributo per spese di segreteria) presso le strutture da questa indicate; sono esclusi gli accompagnatori.
Le candidate minorenni ammesse alla prefinale e finale, dovranno essere accompagnate da un genitore esercente la patria potestà o soggetto da questi delegato per iscritto. La delega dovrà essere consegnata unitamente a copia di valido documento di identità del genitore delegante. I costi di vitto e alloggio degli accompagnatori delle minorenni sono a carico di questi ultimi.
La partecipazione della concorrente alla finale è subordinata a quanto previsto all’ultimo capoverso dell’art. 3. Nel caso la concorrente si rifiuti di sottoscrivere l’accordo, la direzione potrà, a sua totale ed insindacabile discrezione, escludere la concorrente dal concorso.
7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA e/o i suoi Agenti si riservano, inoltre, di escludere in qualsiasi momento dal concorso le concorrenti che non rispettino il regolamento e/o le norme speciali previste nel modulo d’iscrizione e/o che assumano comportamenti sconvenienti, incompatibili con il buon nome del Concorso stesso.
La concorrente vincitrice assoluta della tappa di selezione e, in ogni caso, la concorrente premiata con fascia, si impegna fin d’ora a posare per le foto di rito che l’Organizzazione riterrà opportuno effettuare.
La vincitrice assoluta della tappa s’impegnerà a partecipare come ospite all’edizione successiva a quella vinta.

Art. 5 – Finale
Fermi i requisiti e condizioni previsti nel regolamento, le concorrenti sono ammesse alla finale del concorso a giudizio insindacabile della Commissione Tecnica nominata.
L’assegnazione dei titoli del Concorso MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA verrà stabilito da una giuria composta dalla commissione Tecnica e da altri membri esperti ed operanti nel settore. La Giuria sarà presieduta dal soggetto indicato dalla 7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA
I lavori della giuria mirano al raggiungimento della unanimità di giudizio; in caso contrario è decisivo il parere del Presidente della giuria.
Nel caso la concorrente fosse esclusa dal concorso nelle fasi della prefinale e/o finale per motivi disciplinari, la 7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA si riservano la facoltà di recuperare dalla concorrente le spese sostenute per il vitto e l’alloggio della stessa.
Per le concorrenti che accederanno alla finale nazionale “Venere d’Italia” non si avrà diritto ad alcun rimborso, sarà a discrezione del presidente regionale decidere di farsi carico o meno delle spese di trasporto da casa al luogo prefissato per la finale o di organizzare un viaggio di gruppo con condivisione delle spese di viaggio tra le partecipanti che decideranno di aderire.

Art. 6 – Varie
7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA si riservano la facoltà di modificare le date del concorso, annullare o rinviare le selezioni o anche la prefinale e/o la finale, a loro insindacabile giudizio.
La partecipazione al concorso comporta l’accettazione completa e irrevocabile del presente regolamento.
7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA si riservano di perseguire legalmente eventuali trasgressioni lesive degli interessi morali e materiali suoi e dei suoi rappresentanti, e dell’immagine del concorso.
Nell’ambito del concorso MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA le decisioni prese dalla 7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA sono insindacabili e definitive.
MISS MOTO&CARS – VENERE D’ITALIA è un marchio registrato in uso esclusivo DELLA 7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA
E’ facoltà della 7VA COMMUNICATION & VENERE D’ITALIA modificare secondo esigenze le norme e i termini del presente regolamento.

Facebook